Vita online e Vita offline

computer_leo

Questa volta con la consueta staffetta di blog in blog che mette in rete e in relazione diverse idee su uno specifico argomento scelto di mese in mese ci siamo date un tema tosto:

Vita online e vita reale. Rette parallele, convergenti, divergenti?

E forse più del solito potrò rimanere incantata dalle letture diverse che ognuno di noi potrà offrire sul tema.

Lasciando fermentare queste parole nella mia mente, mi sono ritrovata a sintetizzarle in vita online e vita offline, non vedo rette parallele o divergenti.

Il punto di convergenza lo vedo come un auspicio e lo immagino come un possibile momento nel quale la maggior parte del mio tempo offline avrà il sapore di quegli attimi che scelgo di narrare e i miei pensieri raggiungeranno la lievità che a volte soltanto di notte assumono quando si muovono liberamente nel silenzio seguendo il suono delle dita sui tasti.

Pezzettini della mia vita stanno dando forma a un blog, la possibilità di narrare frammenti di vita mi permette di non rimanere travolta dal vorticoso susseguirsi della quotidianità. L’idea di poter narrare mi aiuta a pormi in una diversa prospettiva, la modalità online mi dona benefici e sogno di poter ricambiare, attraverso la condivisione in rete, mettendo a disposizione un angolo nel quale sostare per poter osservare la vita da un altro punto di vista e poi tornare alla gestione della quotidianità con rinnovata energia e nuove idee.

Da quando ho scelto di dedicare parte del mio tempo a questo blog guardo con occhi diversi la fatica dell’essere mamma, riesco a sorridere di fronte a pavimenti imbrattati di cibo, figli bagnati di pioggia che per completare l’opera si lanciano dentro una pozzanghera, quintali di sonno imputabili al meraviglioso tetris notturno.

E in quei rari e preziosi minuti di silenzio durante il tragitto casa lavoro, districo i pensieri e li stendo in un’anteprima immaginaria di un articolo, racconti che la maggior parte delle volte non riescono poi ad arrivare sani e salvi sul blog e rimangono impigliati in una poppata, un lavaggio di stoviglie, una lavatrice o la preparazione della cena. Pensieri sospesi per il tempo di un racconto della storia della buonanotte e poi lasciati sprofondare insieme al sonno più profondo in cui precipito quando metto a letto i bambini.

E allora nella mia vita che spesso rimane offline diventa più facile ritagliarmi piccoli spazi da dedicare alla vorace lettura dei blog che mi stanno a cuore, capaci di regalarmi semplici e feconde ispirazioni per la mia vita quotidiana, prospettive diverse su “universali questioni”.

Poi ci sono momenti come il Social Family day in cui quelle facce sopra la tastiera fanno capolino, abbracci reali tra donne che condividono la passione del “fare blog” e non solo.

MCB-2013-151_583

Persone che scelte in rete cominciano poi pian piano a far parte della tua vita, senti vicine. Pensieri che arrivano anche nel silenzio, frasi che ritornano nella mente durante le tue giornate.

Olimpia Addabbo, cuore pulsante dello spazio Tempinsieme mi scrisse queste parole quando venne a conoscenza dell’iniziativa della Staffetta di blog in blog:

“Il cerchio delle donne oltrepassa ogni potenza della parola e arriva a stabilire legami senza tempo nel tempo, capaci di oltrepassare il concetto di spazio, la lontananza non esiste, perché la parola tesse circuiti virtuosi del pensiero, della riflessione, della condivisione… creando un “qui ed ora” sempre a portata di mano (di dita che danzano su tastiere).
Una trama di pensieri, di vissuti, si consolida, prende forma di bellezza, di vicinanza.
Dietro le parole delle mamme che partecipano a questa staffetta “di blog in blog” c’è un cuore pensante… e questo è il tempo dello “straordinario” che vibra nei frammenti dell’ordinario, del quotidiano, dentro i tempi scanditi dal fare delle donne, capaci di rendere sacro ogni istante, ogni scampolo dell’essere.”

Non solo, allora, rette convergenti, ma trame…

20130814-014658.jpg

 

Il nostro prossimo appuntamento con la staffetta sarà il 15 Marzo, vi auguro una buona continuazione con l’elenco delle partecipanti alla staffetta di questo mese:

  1. Alessia scrap & craft – http://www.4blog.info/school
  2. MammaMoglieDonna – http://mammamogliedonna.it/staffetta-di-blog-in-blog
  3. Micaela Le Mcronache – http://lemcronache.blogspot.it/search/label/Staffetta
  4. Emotions Mamy – http://emotionsmamy.blogspot.com
  5. Accidentaccio – http://accidentaccio.blogspot.it/
  6. Ordinata Mente – http://ordinata-mente.blogspot.it/search/label/staffetta%20di%20blog%20in%20blog
  7. Stregatta Ci Cova http://stregattacicova.blogspot.it/
  8. Arianna – http://www.conlemaninelsacher.blogspot.it/
  9. Carla – http://manidimammacarla.blogspot.it/
  10. Mammaalcubo – http://mammaalcubo.altervista.org/
  11. Marzia B. –http://www.quellocheunadonnadice.blogspot.it/
  12. Elisa Tinella http://unaltracosabella.blogspot.it/
  13. NeoMamma On Board http://neomammaonboard.blogspot.it/
  14. Ma la notte no! http://malanotteno.wordpress.com
  15. Cristina – http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20blog%20in%20blog
  16. Norma – http://voglioilmondoacolori.blogspot.it/
  17. Mammamari http://mammamari.it/tag/di-blog-in-blog/
  18. Sara Stellegemelle http://www.stellegemelle.com/search/label/di%20blog%20in%20blog
  19. Berenice http://chiomadiberenice.blogspot.it/
  20. Sara http://www.nuvolositavariabile.com/
  21. Giulia Vita da Stre…mamma http://curvymommystyle.wordpress.com
  22. Facciamo festa insieme http://facciamofestainsieme.blogspot.it/

21 pensieri su “Vita online e Vita offline

  1. Bellissima riflessione. Il potersi staccare col pensiero ogni tanto dà davvero molta carica, perchè ci fa vedere le cose da altri punti di vista e ci fa tirar fuori cose bellissime di noi.
    A presto!

    • Cambiare la prospettiva, osservare da quella che tu definisci la casa sull’albero, respirare a pieni polmoni e poi giù di nuovo con rinnovata energia ; ) Ben arrivata!

    • Che splendido augurio mi fai! Ti abbraccio Fioly : )
      P.S. Questa volta ci conto sul serio in un incontro con te al Social Family Day

  2. Un post stupendo e riflessivo. Il mondo del blog è un mondo fantastico e questa e la mia vita online e nn soloma le relazioni intime sono rimsta indietro♥

  3. Ma che bel pensiero, una trama non rette, rende ancora più l’idea del mio insieme matematico, anch’io non vedevo rette ma insiemi, ma la trama mi piace di più.
    Grazie
    Ciao
    Norma

  4. davvero belle le tue riflessioni e delicate le tue parole. E’ un privilegio poterci conoscere e confrontare grazie alle opportunità che il web e i nostri blog ci offrono

Rispondi a luv Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *